COME SCEGLIERE LA CRAVATTA

Saper scegliere la giusta cravatta tra le tante proposte del mercato e disimpegnarsi con disinvoltura tra stili e tendenze sempre nuovi, non è sempre impresa facile. Tuttavia le regole da rispettare sono poche e abbastanza semplici. Scopriamole insieme.

L’abbinamento con camicia, abito o altro capo di abbigliamento va sempre fatto tenendo bene in mente che la cravatta deve avere un tono più scuro del colore della camicia e più intenso di quello della giacca, deve quindi “staccare” dal resto.

cravatta-art-2

Non si deve però mai dimenticare che il risultato finale deve essere armonioso nello stile e nel colore: meglio non abbinare mai camicie a quadri con cravatte a righe, o colori troppo sgargianti ed in contrasto tra loro.

colori chiari sono in genere più adatti ad un look da giorno, mentre per la sera vanno bene quelli scuri: negli ultimi anni, nella moda maschile si è imposta la tendenza del tono su tono, soprattutto nei colori più eleganti quali il nero ed il blu.

Le cravatte vengono confezionate in vari tessuti, ma è la seta a farla da padrona in questo accessorio, soprattutto in occasione degli impegni più formali quali le cerimonie.

cravatta-art-3

Nei mesi più freddi, invece, si possono indossare anche cravatte in lana, cachemire o sete più pesanti giocando sull'abbinamento con i capi invernali.

E per coloro che amano cercare sempre qualcosa di nuovo, un'alternativa valida alla cravatta può essere il papillon, o cravatta a farfalla, oggi tornato in gran voga, ideale anche ad un look più sportivo e stravagante e che può essere indossato anche dai giovanissimi.

Ma questa è un'altra storia...

Scopri la collezione Paolo Da Ponte Autunno Inverno 2018/19