IL RITORNO DI UN CLASSICO

Nato come accessorio da indossare solo nelle occasioni più formali, il papillon, o cravatta a farfalla, è tornato alla ribalta nelle collezioni più recenti in versione casual: può infatti essere indossato al posto della classica cravatta abbinato a giacche sportive ed informali, ai cardigan e ai pullover.

Realizzato in svariati tessuti, può essere scelto nelle classiche sete in tinta unita o stampate utilizzate per confezionare le cravatte, o nelle lane e i cotoni dalle fantasie più accese.

 

 

Con questo accessorio dall'aria “divertente” si creano abbinamenti dal classico al fashion, a secondo del gusto e del coraggio di azzardare di chi lo indossa: chi ha il culto del papillon lo sceglierà da annodare, mentre tutti gli altri acquisteranno i modelli pre-annodati che tolgono dall'imbarazzo chi non ha mai provato ad annodarne uno.

Anche le misure possono variare, l’importante è non sceglierne uno di dimensioni esagerate che sortisca l’effetto “clown”. Il papillon può trovare spazio anche nel guardaroba dei più giovani, che potranno così creare un look con un tocco dandy, unico ed originale, accompagnandolo magari con un paio di bretelle.

 

farfalle-porcellanaDark

 

Tra le novità della nuova stagione sono da evidenziare i papillon in sughero e in legno con nodo fantasia sulle pale tinta unita e gli originalissimi farfallini in porcellana bone-china inglese: un modo per essere originali, ma con stile!

Scopri la collezione Paolo Da Ponte Autunno Inverno 2017/18