TRA ORIGINALITÀ E TRADIZIONE

Le bretelle sono oggi diventate un accessorio di abbigliamento maschile alla moda e molto apprezzato da tanti, soprattutto da coloro che desiderano vestire in modo originale mantenendo comunque uno stile "classico".

Apparse per la prima volta durante la rivoluzione francese ed inizialmente utilizzate per sostenere i pantaloni privi di bottoni, le bretelle subiscono un calo momentaneo della propria popolarità a partire dalla prima guerra mondiale, anche a causa dell'abitudine che gli uomini fanno all'uso della cintura per la divisa: ritorneranno in voga nel corso degli anni quaranta mantenendo, a tutt'oggi, una nutrita schiera di appassionati.

Le bretelle Paolo Da Ponte sono tutte regolabili in lunghezza per adattarsi ad ogni tipo di corporatura e sono realizzate in un'ampia gamma di modelli: dai nastri elastici lucidi in tinta unita di impronta molto classica ed elegante che richiamano il raso, a quelli più informali con colori sgargianti e svariate fantasie, dai modelli con le clips più semplici e pratici da usare, a quelli con i bottoni meno scontati e con un look più vintage.

Pezzo veramente eclettico del guardaroba maschile, possono essere indossate sia in occasioni formali - spesso nelle cerimonie sposo ed invitati le portano con gli abiti eleganti - sia in modo più casual dando un tocco di originalità al proprio look, abbinate persino a delle semplici t-shirt.

Anche i giovani che guardano allo stile delle grandi metropoli americane, New York in primis, e gli amanti dello stile hipster non potranno fare a meno di indossarle.

Scopri i punti vendita più vicini dove acquistare le bretelle Paolo Da Ponte per l'Autunno Inverno 2017/18.